Via Enrico Mercatanti, 5

02100 Rieti

Telefono

+39 0746 218403

Sentenza Cassazione n. 20137/17 ” Va provato il credito dell’amministratore a fine gestione”

03/12/17 | News

Condominio e amministratore, un binomio che, al momento della cessazione del rapporto tra le parti, può portare a contenziosi giudiziari. La sentenza della Cassazione 20137/2017 ha affrontato il caso originato da una citazione condominiale nei confronti dell’ex amministratore per ottenerne il pagamento degli importi non restituiti al momento del passaggio di consegne al nuovo amministratore. Importi quantificati in euro 6.144,62 oltre interessi e rivalutazione (l’amministratore, dal canto suo, ne chiedeva invece 1.614,35). Tribunale e Corte d’Appello davano torto all’amminisratore, portando a 8.626,52 euro la somma da versare al condominio. In particolare, la Ctu d’appelo aveva negato che la contabilità esaminata comprovasse un credito dell’amministratore, in quanto riportava una voce non rappresentativa di alcuna spesa effettivamente sostenuta.

Preventivo online

Richiedere i preventivi per i servizi di amministrazione immobiliare è un processo estremamente semplice: compila la scheda appositamente predisposta e inviala con un click. Una volta inviata, verrai prontamente contattato dai nostri esperti professionisti, pronti ad assisterti nella gestione dei tuoi immobili.

15 + 8 =